Realizzazione della proposta selezionata con Speculazione # 1: “I Detective Selvaggi”

Attraverso il voto, la comunità costituita dai soci presenti nell’assemblea generale del FSP, svoltasi in piazza Ganganelli il 18 luglio 2015 come evento conclusivo del festival, ha deciso l’attribuzione del fondo per la realizzazione della proposta “Progetti pedagogici che durino tutto l’anno con il teatro come motore formativo”.

Questa proposta è in fase di realizzazione, grazie all’azione e alla collaborazione del festival e dall’amministrazione comunale di Santarangelo, con il progetto – I detective selvaggi – Viaggio di ricerca nella scena contemporanea per ragazze e ragazzi. L’attivazione di 5 borse di studio, destinate a ragazzi dai 14 ai 25 anni, ha permesso ai selezionati di avventurarsi in un viaggio nel mondo della scena contemporanea per vedere spettacoli, incontrare artisti, vivere alcuni giorni in città sconosciute, partecipare a incontri teorici, discutere di ciò che si è visto. Curato in collaborazione con l’artista Eva Geatti, questo viaggio ha portato I detective selvaggi a Roma, Milano, Bologna e Bruxelles. Una restituzione di questa esperienza è prevista all’interno dell’edizione 2016 del festival di Santarcangelo, per la quale i detective sono sollecitati a inventare nuove forme per raccontare l’irraccontabile: ciò che si è vissuto, le intensità che si sono attraversate, l’incendio della scena, che cosa può essere un festival.

Il potenziale economico del fondo si è dunque realizzato in un progetto educativo di lunga durata, alimentato dalla volontà di continuità e dalla necessità di fare rete. Votato dalla comunità degli spettatori di Santarcangelo, si è canalizzato a favore di una parte di essi, divenuti in qualche modo spettatori (temporaneamente) privilegiati. Si è investito sulla formazione del pubblico locale, generando un altro potenziale: un potenziale di restituzione. Un plusvalore che ritornerà in maniera rizomatica a Santarcangelo – e al pubblico del festival.

Share on: